Psicomotricità e Pedagogia in Pillole. Scopri di più con la rubrica di Marcella Ortali, Pedagogista e Psicomotricista a Forlì e Cesena.

Destra e sinistra nei bambini: attività utili

Il concetto di destra e di sinistra nei bambini, che una volta assimilato viene comunemente chiamato Lateralizzazione, è un “apprendimento” (concedetemi il termine) che il bambino riesce a raggiungere attraverso l’esperienza pratica.

Questo comporta che il bambino all’avvio della scuola primaria per essere lateralizzato, cioè per riuscire a riconoscere la destra e la sinistra su di sé e sugli altri (per esempio riconoscere la destra e la sinistra sul foglio), abbia già avuto modo di sperimentare tutta una serie di attività che lo hanno portato a raggiungere quella determinata competenza.

Ci sono attività da compiere in casa che possano aiutare ad imparare i concetti di destra e sinistra nei bambini?

Ce ne sono eccome!

In realtà molte delle attività che svolgiamo quotidianamente presuppongono questa competenza e facendolo in modo ludico possiamo viverle come attività di gioco educativo con i bambini. Oggi vi propongo di guardare con occhi ludico – educativi l’attività dell’apparecchiare la tavola per il pranzo o la cena.apparecchiare

La tavola può essere pensata come uno spazio/forma (come può essere considerato il foglio di un quaderno, per esempio) da riempire. Il gesto di apparecchiare, se lo guardiamo in questi termini, non è altro che un insieme di competenze spaziali che vengono allenate e messe in campo: il piatto è la linea mediana che suddivide destra e sinistra (in cui andranno posizionate le posate), il bicchiere va in alto, la bottiglia va al centro e via dicendo. Da non sottovalutare c’è anche la difficoltà della prospettiva perché se sono seduto la forchetta va alla sinistra del piatto e il coltello a destra ma se sono in piedi che sto apparecchiando la prospettiva sarà decentrata e dovrò fare uno sforzo adattivo per riuscire nel mio compito. Tutto questo sarà di fondamentale importanza durante la scuola primaria perché, se ci pensiamo, le letterine non sono altro che “oggetti” (cerchietti o lineette) che sono messi alla destra/sinistra/sopra/sotto l’uno dell’altra. Perché, quindi, non allenarsi nella stessa azione ma con oggetti diversi?

Riassumendo, mentre il bimbo gioca ad aiutare la mamma ad apparecchiare sta lavorando su concetti spaziali e logici, fondamentali per gli apprendimenti scolastici successivi:

  • lavora e allena i concetti di destra e sinistra,
  • sopra, sotto, al centro, ecc.
  • prospettive e proiezioni.

Per cui non sottovalutate ciò che i bimbi possono imparare nelle attività di tutti i giorni.

A volte sono molto più utili e funzionali di tante altre attività specifiche e strutturate.

Io ne approfitterei!